travel,  viaggi

Segnaletica turistica: come utilizzarla per promuovere il territorio

Ti occupi del turismo della tua città? Vorresti che il tuo borgo o un museo privato venissero pubblicizzati a dovere? Pensi che la tua località dovrebbe puntare di più sul turismo ma non sai come fare? Per tutto questo c’è solo una risposta: scegli la segnaletica turistica, una attività con cartelli e altri strumenti che possono aiutarti a promuovere in modo corretto ciò che le persone possono trovare nelle località. Spesso anche chi vive in un determinato luogo non conosce tutti i musei, i luoghi turistici o le località da visitare ma con questi nuovi strumenti puoi fare la differenza.

Segnaletica turistica: punta su quella interattiva

Una modalità per coinvolgere gli utenti è cercare di non utilizzare semplicemente la segnaletica turistica ma di provare a proporre segnaletica turistica interattiva. In questo caso non parliamo semplicemente di cartelli o mappe ma di proposte con un QR Code. Ormai tutti hanno uno smartphone e per le fotografie e viaggiare lo abbiamo sempre in mano; installare un QR Code attira l’attenzione: basta infatti inquadrarlo per avere accesso ad approfondimenti, sconti, visite tridimensionali o altri contenuti multimediali. In alcuni musei ora li stanno utilizzando anche per le audio guide che possono essere così gratuite e fruibili a tutti. Si tratta di un ottimo modo per accorciare le distanze nel mondo dell’arte.

Perché installarla e come sfruttarla al massimo per il tuo comune o il tuo museo

ComunicandoLeader.it è il portale specializzato che tra i servizi offre anche questo di segnaletica turistica. Se ti occupi della comunicazione di un’associazione turistica, desideri promuovere il territorio o pensi che il mondo digital possa aiutare il tuo borgo ad emergere questa soluzione può fare certamente al caso tuo. Non solo un QR Code con cui fornire materiale aggiuntivo ma anche la possibilità di inserire funzioni multilingue per assecondare le esigenze di ogni turista.