Panoramica dentale, cos’è e a cosa serve

L’odontoiatria è una branca della medicina che si occupa della prevenzione, la diagnosi e il trattamento di tutti i disturbi e le patologie che interessano i denti. Non molto tempo fa, l’odontoiatra era una persona laureata in medicina e chirurgia e che ha conseguito la specializzazione in odontoiatria. Oggi, invece, per diventare odontoiatra, occorre frequentare un corso di laurea specifico, improntato sulla preparazione di questa disciplina medica.

Una corretta masticazione è fondamentale non solo allo scopo di preservare la salute delle articolazioni mascellari, ma anche per garantire la buona digestione del cibo.

Quando ci si trova di fronte ad una masticazione scorretta, occorre ricercarne le cause in una mal occlusione e, quindi, in un assetto dentale scorretto.

Per determinare la situazione, l’odontoiatra ricorre a varie tecniche, tra cui quella più importante che consiste nella panoramica dentale, un indagine diagnostica per immagine, attraverso cui determinare la situazione delle due arcate dentali e comprendere il tipo di intervento di ortodonzia correttiva da applicare.

La panoramica dentale eseguita presso lo Studio Dental Med

Rivolgendoti allo Studio dentistico Dental Med, puoi contare sull’aiuto di odontoiatri professionisti in grado di effettuare tutte le varie diagnosi e trattamenti necessari al fine di garantire la salute dei tuoi denti, delle tue gengive, dei tuoi mascellari, delle tue articolazioni temporo-mandibolari, come anche delle tue ghiandole salivari, nonché tessuti neuro-muscolari e mucose orali. Il risultato di questi esami non solo interessa la salute di denti e della bocca in generale, attraverso le funzioni connesse al movimento dei mascellari, ma si ripercuote sulla tua salute generale delle altre parti del corpo, come ad esempio la postura oppure i disagi del tuo apparato muscolo-scheletrico.

La panoramica dentale, eseguita da macchinari ad alta precisione messi a tua disposizione presso lo Studio Dental Med, consentirà al tuo odontoiatra di stilare una diagnosi esatta, grazie alle immagini estremamente dettagliate.

Visita il sito per maggiori informazioni.

 Riabilitazione pavimento pelvico: cos’è e a chi si rivolge

Il bacino è la struttura ossea tra le gambe e la colonna vertebrale ed il pavimento pelvico è il gruppo di muscoli che formano la parte inferiore del bacino. Può capitare, per diverse cause, di sentire dolore o lamentare altri fastidì in questa zona. Il trattamento di riabilitazione pavimento pelvico a Verona della Dott.ssa Francesca Gaudino nasce proprio per alleviare il dolore del paziente. Scopriamo insieme di che cosa si tratta.

Problemi nella zona pelvica: tipologie

I problemi pelvici più comuni sono:

  • Incontinenza urinaria: la fuoriuscita involontaria di urina quando si tossisce, si starnutisce, si ride o ci si muove
    Urgenza o frequenza della minzione — quando si ha un anomalo bisogno di urinare (urinare) e si deve urinare più di otto volte al giorno
  • Prolasso degli organi pelvici: quando un organo del corpo si sposta fuori posto
  • Dolore pelvico cronico o a lungo termine  – dolore nella zona dello stomaco o del bacino che è durato più di tre mesi e non è dovuto a malattie o problemi come rapporti sessuali difficili o dolorosi, crampi mestruali o endometriosi (quando il rivestimento dell’utero o l’utero cresce al di fuori dell’utero)
  • Dolore o disfunzione legati alla gravidanza: comporta problemi come la diastasi recti (separazione della parete addominale durante o dopo la gravidanza), lesioni o debolezza del pavimento pelvico dopo il parto e dolore lombare o pelvico durante o dopo la gravidanza

Cosa aspettarsi  al primo appuntamento di riabilitazione riabilitazione pavimento pelvico a Verona

Un appuntamento per la terapia fisica del pavimento pelvico consiste nel raccogliere la tua storia medica e fare un esame fisico.

Dovresti aspettarti di parlare della storia e dei fattori che contribuiscono al tuo problema attuale con il tuo fisioterapista prima dell’esame del pavimento pelvico.

Dovresti anche aspettarti di imparare esercizi per il pavimento pelvico che farai anche da solo al di fuori della terapia fisica per migliorare la tua forza muscolare.

Microbiota intestinale: qual è la sua funzione?

Microbiota intestinale

Quando gli esseri viventi erano suddivisi tra il regno animale e vegetale, fu coniato il termine di “flora batterica”, ascrivendo i batteri al regno vegetale. In effetti si tratta di organismi facenti parte di un regno a sé (il regno batteri, appunto). Questi microorganismi colonizzano a miliardi il nostro corpo (per essi è preferibile usare il termine “microbiota”) svolgendo utili funzioni come nel caso del microbiota intestinale.

Questo vive in una condizione simbiotica col nostro corpo: utilizza gli alimenti presenti nel tratto intestinale, ma produce importanti sostanze che l’organismo non è in grado di sintetizzare autonomamente come le vitamine. Inoltre, svolge altre importanti funzioni:

  • regolazione le funzioni enzimatiche e il metabolismo;
  • supporta attivamente le difese immunitarie del corpo;
  • favorisce la peristalsi, cioè la motilità intestinale.

Nei primi anni di vita, il microbiota del neonato è in continua evoluzione per adattarsi ai cambiamenti nell’alimentazione e alle varie contaminazioni provenienti dall’esterno. Raggiunge un equilibrio nell’età adulta, ma è sottoposto agli effetti causati dallo stile di vita, dall’alimentazione, dall’uso di antibiotici, tutti fattori che possono causare alterazioni.

Nella terza età si ha un’ulteriore variazione con una composizione più simile alla prima fase di vita, quindi con maggiore esposizione a fattori negativi esterni, motivo per cui entrambe le età sono ritenute fragili.

Ciascun individuo possiede all’interno del suo corpo un potenziale che permette di vivere al massimo in ogni età. Per sbloccare l’energia di questo potenziale è consigliato assumere dei probioti, cioè mix di diversi ceppi di microorganismi assunti per via orale che aiutano a mantenere l’equilibrio del microbiota.

  • Entero 4 Infant è adatto per i primi 3 anni di vita e favorisce la capacità dell’intestino di adattarsi agli agenti esterni.
  • Entero 4 Jiunior dai 3 ai 18 anni aiuta i giovani ad affrontare efficacemente gli impegni quotidiani.
  • Entero 4 Adult, per contrastare lo stress e i pericoli derivanti da agenti esterni.
  • Entero 4 Senior, per favorire il riequilibrio del probiota nella terza età.

Cosmetici naturali per un beneficio della persona e dell’ambiente

Quando si sceglie un prodotto che va applicato su una parte del proprio corpo, è importantissimo prestare massima attenzione alla qualità. La qualità è certamente una prerogativa sempre essenziale, di qualsiasi tipologia di merce si stia parlando, tuttavia, ci sono degli ambiti in cui assume una rilevanza assolutamente maggiore. Questo accade quando, per l’appunto, il bene d’acquisto in questione è un oggetto che entra direttamente in contatto con il nostro corpo. Potrebbe trattarsi, ad esempio, di beni alimentari, oppure di cosmetici. Il motivo per cui nel caso di queste tipologie di prodotti la qualità assume una rilevanza essenziale è sicuramente chiaro.

Se la scarsa qualità crea problemi non più solo all’oggetto, ma alla nostra stessa pelle o al nostro organismo, il problema è certamente maggiore. Ecco perché una scelta sensata rispetto alla vasta gamma di cosmetici presenti sul mercato potrebbe essere quella di optare per dei prodotti naturali.

Se non conosci alcuna linea o stai cercando un sito che si occupi di vendita di cosmetici naturali online, sei capitato fra le mani giuste.

Frescosmesi s.r.l. è un’azienda che si occupa della vendita di cosmetici naturali on line. Senza la preoccupazione di dover cercare in lungo e in lago un negozio ideale fra le vie della città, Frescosmesi s.r.l. ti spedisce prodotti di prima qualità direttamente a casa tua.

Il negozio è specializzato nella vendita di cosmetici naturali di vario genere. Dai prodotti per il viso, a quelli per il corpo e anche per la cura dei capelli e per l’igiene personale.

Il vantaggio dell’utilizzo di prodotti di origine naturale è innanzitutto il beneficio a livello personale. Si tratta di prodotti sicuramente meno invadenti e di conseguenza molto più salutari per il corpo. Da non sottovalutare, tuttavia, anche il grande beneficio che l’utilizzo di questo genere di prodotti ha per l’ambiente, in quanto molto meno inquinanti.

I vantaggi di un piano alimentare

Prendersi cura del proprio corpo è molto importante per il proprio benessere. Il primo passo per iniziare uno stile di vita sano è quello di fare attenzione alla propria alimentazione. Avere un piano alimentare personalizzato ad Alessandria ti permetterà di mangiare bene e di avere tutte le sostanze nutritive di cui hai bisogno.

Il piano alimentare personalizzato ad Alessandria viene stilato da un professionista specializzato su misura di ogni persona e dei suoi bisogni. Spesso si parla di diete solo per perdere peso, ma c’è molto più di questo. Oggi voglio scoprire con voi uno dei maggiori esperti che ci permetterà di ottenere il miglior piano alimentare personalizzato ad Alessandria. 

Il nutrizionista per il tuo piano alimentare personalizzato ad Alessandria 

Quando si parla di piano alimentare personalizzato ad Alessandria la prima cosa da fare è quella di scoprire chi sono i maggiori nutrizionisti vicino a noi. La Dott.ssa Castagna Carlotta è una biologa nutrizionista che è riuscita a contraddistinguersi in questo settore per la sua professionalità.

La Dott.ssa Castagna Carlotta è un vero punto di riferimento per tutti coloro che cercano un professionista serio e capace a cui rivolgersi per raggiungere i propri obiettivi. Sia che si voglia iniziare un’alimentazione corretta per motivi sportivi, estetici o di salute, questa nutrizionista sarà sempre al vostro fianco.

La Dott.ssa Castagna Carlotta per il tuo piano alimentare personalizzato ad Alessandria

L’alimentazione è fondamentale per il nostro corpo. Regolandola in modo corretto si possono ottenere dei grandissimi risultati e non solo dal punto di vista estetico. Infatti, si può avere più energia, combattere problemi del sonno e molto altro. Ecco perché seguire un piano alimentare personalizzato è così importante.

La Dott.ssa Castagna Carlotta ci seguirà con professionalità in tutto questo percorso. Visita il suo sito web per scoprire come fissare un primo appuntamento.

Trapianto capello Bologna: a chi affidarsi per risultati perfetti

Oggi sono davvero tantissime le persone che ogni giorno hanno il desiderio di vedere i propri capelli più folti, così da ridurre il più possibile i segni visibili della caduta dei capelli, soprattutto nei casi in cui si tratta di persone molto giovani.

Proprio per questo motivo, per tutti coloro che sono effettivamente alla ricerca di una ditta che si occupa di fornire un servizio legato ad interventi per il Trapianto capello Bologna, la soluzione ottimale è sicuramente quella di decidere di fare affidamento sul personale competente, esperto e professionale che contraddistingue la ditta Hair Science Clinic. 

Ecco, quindi, quali sono le caratteristiche che rendono unico un intervento di trapianto al capello, quali sono i vantaggi di affidarsi all’azienda Hair Science Clinic e come funziona la loro tipologia di intervento al capello.

Trapianto capello Bologna: come funziona 

Soltanto da pochi mesi in Italia è arrivata un tecnica innovativa e all’avanguardia messa a disposizione dall’azienda Hair Science Clinic, che consente di effettuare l’intervento legato al trapianto dei capelli.

Si tratta di una tecnica innovativa proveniente dall’Olanda, scoperta e brevettata da parte del dottore nonché ricercatore olandese di nome Conradus Chosal Gho. 

Questa tecnica è utilizzata ormai da diversi anni da parte di chirurghi e dottori di vari paesi del Nord Europea, ma anche in Gran Bretagna, Olanda, Francia e Cap d’Antibes.

Attualmente infatti sembrerebbe che i casi di interventi effettuati attraverso la tecnica di trapianto capelli Bologna siano arrivati a 15.000 interventi, evidenziando il raggiungimento di risultati ottimali e permanenti.

Trapianto capello Bologna: a chi rivolgersi 

Grazie alla competenza e alla professionalità che contraddistingue l’azienda Hair Science Clinic da oltre venticinque anni, è possibile essere sicuri di avere a disposizione un team di esperti professionisti che da anni si occupano della salute del capello.

Per questo, l’intervento effettuato da parte dell’azienda Hair Science Clinic consente di trattare al meglio l’operazione volta al trapianto del capello. 

Trapianto capello Bologna: le caratteristiche dell’intervento

Rispetto alle tecniche di trapianto del capello tradizionali, come ad esempio la cosiddetta FUE, ovvero lo spostamento di unità follicolari, l’azienda Hair Science Clinic effettua degli interventi volti al trapianto del capello che permettono di beneficiare di risultati importanti e duraturi.

Nello specifico, questa tecnica consente di prelevare soltanto delle porzioni di unità follicolari, andando ad agire attraverso dei piccoli aghi di mezzo millimetro. 

Perché è utile la tecnica del trapianto capello Bologna di Hair Science Clinic 

La tecnica dell’HST che consente nel trapianto del capello è perfetto nei casi in cui vi sono delle zone donatrici delle unità follicolari scarse, oppure nei casi in cui si tratta di pazienti affetti da alopecia. 

Occorre specificare che tale tecnica di trapianto del capello richiede una grande professionalità nonché esperienza e competenza da parte dei medici e chirurghi che intendono effettuare l’operazione. Per questo motivo, quando ci si affida alla ditta Hair Science Clinic, si avrà a disposizione un team di medici che hanno avuto una formazione su misura e personalizzata da parte della stessa Hair Science Academy con sede a Maastricht.

Narcolessia: tutto quello che c’è da sapere 

Quali sono le cause della narcolessia 

La narcolessia è una malattia neurologica cronica, che determina ripetuti attacchi di sonno e può essere responsabile anche di un’ipersonnia diurna. Chi soffre di narcolessia, quindi, tende addormentarsi ripetutamente durante il giorno, anche quando è occupato in attività impegnative o coinvolgenti, come mangiare, parlare o lavorare. 

Questa malattia, inoltre, si manifesta anche con altri sintomi, alcuni di questi sono:

  • cataplessia, ossia l’improvvisa perdita del tono muscolare, provocata da una forte emozione o da una risata improvvisa
  • allucinazioni ipnagogiche, esperienze intense e vivide che si verificano all’inizio di un periodo di sonno e sono spesso associate alle paralisi
  • paralisi del sonno, si tratta di un disturbo del sonno caratterizzato da una temporanea incapacità di muoversi e di parlare, che generalmente avviene poco prima di addormentarsi o poco prima di svegliarsi
  • comportamento automatico
  • insonnia 

Chi soffre di narcolessia tende sempre ad essere stanco, ma conseguentemente soffre anche di disturbi notturni del sonno, derivati da un’errata alternanza tra la fase REM e la fase non-REM. La causa precisa della narcolessia rimane ancora sconosciuta, tuttavia alcuni studi scientifici hanno messo in evidenza che chi soffre di narcolessia tende ad avere livelli ridotti di ipocretina. Si tratta di neurotrasmettitore celebrale di natura proteica. È presumibile, pertanto, pensare che la narcolessia sia connessa un’alterazione dei neurotrasmettitori presenti nel cervello.

Come convivere con la narcolessia 

Attualmente non esiste una terapia specifica per curare la narcolessia, quindi non è una patologia da cui si può guarire. Esistono, tuttavia, dei rimedi dei farmaci che aiutano a convivere con la narcolessia e a tenerla sotto controllo. 

Oltre a farmaci è possibile anche intervenire con dei piccoli accorgimenti quotidiani. La prima raccomandazione per chi soffre di narcolessia è quella di crearsi una buona routine del sonno, cercando di addormentarsi sempre alla stessa ora e dormire almeno otto ore per notte.

Mascherine chirurgiche Lecco: ecco dove acquistarle  

Mascherine chirurgiche Lecco: cosa c’è da sapere 

Le mascherine chirurgiche sono dei dispositivi di protezione individuale usa e getta. Sono particolarmente indicate per proteggere le vie respiratorie dalle particelle infette che possono diffondersi nell’aria. Le mascherine chirurgiche sono, inoltre, presidi medico-chirurgici che da qualche anno sono diventati un oggetto chiave nella quotidianità di tutti. 

Le mascherine chirurgiche sono composte da diversi strati di velo, che hanno la funzione di fornire resistenza alla mascherina. Le mascherine più comuni possiedono due o tre strati sovrapposti di tessuto-non tessuto, conosciuto anche come TnT, in fibre di poliestere o polipropilene. La principale caratteristica delle mascherine chirurgiche è la capacità filtrante. Queste vengono utilizzate per impedire a una persona infetta da un virus o da un’infenzione, di diffondere le particelle nell’aria contaminando l’ambiente circostante. 

La capacità filtrante verso l’esterno è quasi totale, nella maggior parte dei casi supera infatti il 95%. La capacità filtrante, invece, dall’esterno verso l’interno è piuttosto bassa. Diversi studi hanno dimostrato che la percentuale di entrata è del 20%, ciò è dovuto alla scarsa aderenza della mascherina al volto. 

Mascherine chirurgiche Lecco: dove acquistarle  

Per acquistare mascherine chirurgiche Lecco ci si può rivolgere a FTR Medical Service, che oltre vent’anni è un vero e proprio punto di riferimento per quanto riguarda la produzione di mascherine chirurgiche Lecco. L’azienda fornisce ai propri clienti un prodotto di altissima qualità, a un prezzo davvero competitivo. Tutte le mascherine chirurgiche Lecco prodotte da FTR Medical Service sono made in Italy. 

FTR Medical Service opera nel campo delle mascherine chirurgiche Lecco fornendo mascherine in tessuto certificate CE. Un team di dipendenti qualificati è a disposizione dei clienti per fornire risposte tempestive ed efficienti, nonché prestazioni di altissima qualità. Il servizio di mascherine chirurgiche Lecco è personalizzato, basandosi sulle esigenze di ogni cliente, e prevede anche una garanzia di soddisfazione al 100%.

Ipertiroidismo gatto, come combattere il disturbo con lo iodio 31

Il problema dell’ipertiroidismo felino è molto diffuso tra i gatti ed è dovuto ad una eccessiva quantità di ormoni della tiroide che possono andare a formare dei noduli. Dalla fine degli anni ’70 il numero di gatti afflitti da ipertiroidismo è salito a dismisura fino a diventare una delle patologie più diffuse tra i nostri amici felini, senza sostanziali distinzioni di razza ma che colpisce i gatti di età tra l’adulto e l’anziano.

Finalmente però, anche in Italia è possibile porre rimedio a questo problema grazie al primo e unico centro dedicato all’ipertiroidismo gatto in Italia

La clinica veterinaria Spinnato è la prima clinica in Italia ad offrire ai propri clienti felini la possibilità di ricevere la terapia con lo iodio 131 per risolvere, con successo nel 95% dei casi, il problema dell’ipertiroidismo gatto. Questo tipo di trattamento è sicuro e per niente invasivo, e necessita di una sola somministrazione per raggiungere la guarigione sia in caso di tumore benigno che in caso di presenza di noduli maligni all’interno della tiroide del proprio gatto.

I noduli benigni interessano circa il 70% dei gatti con ipertiroidismo, mentre formazioni maligne ( che prendono il nome di carcinoma ) solo il 5%. Questi tumori si formano a causa di un numero troppo elevato di ormoni T4 e T3 prodotti dalla ghiandola tiroidea che si accumulano fino a formare dei noduli che possono portare a diversi tipi di patologie nei gatti adulti e anziani.

Ma grazie all’interesse e alla passione nel proprio lavoro della Clinica Veterinaria Spinnato, questo problema di ipertiroidismo gatto sarà risolvibile in modo definitivo e del tutto sicuro, con una semplice somministrazione di iodio 131, senza bisogno di interventi o trattamenti invasivi per il gatto.

Prenota ora una visita e affida la salute del tuo amico felino alle mani esperte della Clinica Veterinaria Spinnato che si assicurerà di offrire un trattamento di qualità nel massimo comfort possibile.