medicina

Ipertiroidismo gatto, come combattere il disturbo con lo iodio 131

Il problema dell’ipertiroidismo felino è molto diffuso tra i gatti ed è dovuto ad una eccessiva quantità di ormoni della tiroide che possono andare a formare dei noduli. Dalla fine degli anni ’70 il numero di gatti afflitti da ipertiroidismo è salito a dismisura fino a diventare una delle patologie più diffuse tra i nostri amici felini, senza sostanziali distinzioni di razza ma che colpisce i gatti di età tra l’adulto e l’anziano.

Finalmente però, anche in Italia è possibile porre rimedio a questo problema grazie al primo e unico centro dedicato all’ipertiroidismo gatto in Italia

La clinica veterinaria Spinnato è la prima clinica in Italia ad offrire ai propri clienti felini la possibilità di ricevere la terapia con lo iodio 131 per risolvere, con successo nel 95% dei casi, il problema dell’ipertiroidismo gatto. Questo tipo di trattamento è sicuro e per niente invasivo, e necessita di una sola somministrazione per raggiungere la guarigione sia in caso di tumore benigno che in caso di presenza di noduli maligni all’interno della tiroide del proprio gatto.

I noduli benigni interessano circa il 70% dei gatti con ipertiroidismo, mentre formazioni maligne ( che prendono il nome di carcinoma ) solo il 5%. Questi tumori si formano a causa di un numero troppo elevato di ormoni T4 e T3 prodotti dalla ghiandola tiroidea che si accumulano fino a formare dei noduli che possono portare a diversi tipi di patologie nei gatti adulti e anziani.

Ma grazie all’interesse e alla passione nel proprio lavoro della Clinica Veterinaria Spinnato, questo problema di ipertiroidismo gatto sarà risolvibile in modo definitivo e del tutto sicuro, con una semplice somministrazione di iodio 131, senza bisogno di interventi o trattamenti invasivi per il gatto.

Prenota ora una visita e affida la salute del tuo amico felino alle mani esperte della Clinica Veterinaria Spinnato che si assicurerà di offrire un trattamento di qualità nel massimo comfort possibile.